Cosa visitare in Riviera del Brenta

Vuoi rivivere la nobile atmosfera cinquecentesca veneziana? Potrai farlo in Riviera del Brenta, ripercorrendo le tracce di Goethe e Casanova a bordo di un burchiello sul fiume Brenta, o scoprendo le ville venete e i paesaggi raccontati da Dante e Goldoni e dipinti da Tiepolo e Canaletto. Qui ti raccontiamo i luoghi incantati tra Padova e la laguna di Venezia che non potrai perdere durante la tua visita.

A spasso per le storiche ville venete

Costruite tra il XVI e il XVIII secolo, le residenze di svago dei nobili veneziani ancora oggi conservano un’aura poetica e romantica che le rende tra i luoghi prediletti per celebrare matrimoni ed eventi. Visitandole potrai inebriarti dei profumi dei giardini, ammirare gli  affreschi storici e godere della grande bellezza che un tempo era privilegio esclusivo dell’aristocrazia veneta. Sono assolutamente da inserire nel tuo itinerario Villa Pisani di Stra, sede del museo nazionale e famosa per il suo labirinto, Villa Foscarini Rossi, sede del museo Rossimoda della calzatura e Villa Widmann Foscari a Mira e Villa Barchessa Valmarana. E se sei curioso di visitare le ville palladiane, patrimonio UNESCO dell’umanità, nella zona di Mira non potrai perdere anche Villa Foscari detta La Malcontenta.

In battello alla scoperta del Brenta

I nobili veneti arrivavano alle ville navigando sul Brenta, trasportati dal burchiello, un’imbarcazione in legno trainata dalla riva da uomini, cavalli o buoi, finemente lavorata e decorata e dotata di una grande cabina e di balconi panoramici. Da marzo a ottobre potrai vivere la stessa esperienza percorrendo il fiume da Padova a Venezia alla scoperta delle ville venete. E anche se gli attuali burchielli sono battelli più moderni e dotati di ogni comfort, il clima e il panorama sono gli stessi di cui godevano i patrizi veneziani. Con una crociera giornaliera (o di mezza giornata) potrai comodamente visitare le principali ville e, a bordo dei battelli, ascoltare le guide che ti sveleranno i segreti di questi luoghi.

Brenta outdoor, bici e birdwatching

Se ti piace pedalare, allora la bicicletta è il modo migliore per scoprire parchi e ville godendoti una giornata all’aria aperta! Sono circa 35 i km pedalabili che collegano Padova e Fusina (se vuoi arrivare a Venezia ricorda che in città la bici è vietata) ed esistono altri itinerari percorribili tutto l’anno e adatti a tutti. Noi ti consigliamo in particolare la pedalata da Malcontenta a Stra, passando per Oriago, Mira e Dolo tra ville, ponti settecenteschi ed antichi mulini. La Riviera del Brenta è inoltre un luogo ideale per gli appassionati di birdwatching che nell’Oasi WWF Valle Averto possono osservare e fotografare varie specie di uccelli nel loro habitat naturale. 

Insomma, tra arte, storia e natura, la Riviera del Brenta ha moltissimo da offrire. Sei pronto a scoprire tutte le sue meraviglie?

Articolo a cura di Viatoribus

Scopri di più: Riviera del Brenta

DESTINAZIONI CORRELATE

Si è verificato un errore.
Se vuoi, puoi provare nuovamente.