Cattedrale normanna di Palermo
Cerca
Check in
Check out

Camera 1

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 2

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 3

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 4

- +
- +

A/R Solo andata
Adulti
(12+)
Bambini
(2-11)
Neonati
(0-23m)
Andata il
Ritorno il
Partenza
Ritorno

Camera 1

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 2

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 3

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 4

- +
- +

Palermo

Come arrivare

In auto

Da Messina imboccare l’A20. Prima di arrivare a Palermo troverete anche l’uscita per Cefalù. Da Catania prendere l’A19 che collega le due principali città della Sicilia.

In aereo

L’Aeroporto “Falcone Borsellino” di Palermo (PMO) offre voli diretti da tutti i maggiori aeroporti italiani ed europei con Alitalia, Swissair e altre. I collegamenti low cost sono operati da Ryanair, Easyjet e Volotea sia verso alcune città europee che italiane. Esiste anche un volo diretto Palermo-New York.

In treno

È possibile raggiungere Palermo in treno se non ci si lascia scoraggiare dai tempi lunghi: da Milano il viaggio dura fra le 17 e 21 ore, mentre da Roma fra le 10 e 12 ore.

In nave

Vari traghetti collegano Palermo con i maggiori porti del Mediterraneo tra cui Cagliari, Genova, Civitavecchia, Livorno, Napoli e Salerno.

In pullman

L’azienda di trasporti Sais garantisce un collegamento da Palermo verso Cefalù. Il tempo di percorrenza è di un’ora circa.

Come muoversi

A piedi

Spostarsi a piedi a Palermo è sicuramente la scelta migliore per il turista, soprattutto per girare il centro storico e non perdere niente dei ricchissimi scorci.

In autobus

Il servizio di trasporto urbano è gestito dall’azienda AMAT. Sono operative 100 linee che attraversano la città, fino ai vicini centri di Monreale, Villabate e Isola delle Femmine.

In metro

A Palermo esiste un servizio di trasporto ferroviario metropolitano, noto come metropolitana di Palermo, gestito da Trenitalia e sviluppato su due linee.

In auto

È utile soprattutto se si pensa di recarsi fuori città e visitare le località del golfo.

Car sharing

Il servizio è operato dall’AMAT; i punti di noleggio si trovano presso la stazione Centrale e quella di Notarbartolo.

In bicicletta

Sono presenti tre piste ciclabili. Due di queste sono lunghe 7 km, mentre la terza pista è lunga 1 km.

In taxi

Autoradiotaxi, Radio-Taxi Trinacria, Sicilia Uno Taxi, Travel Taxi Palermo e Taxi Palermo sono le compagnie che offrono il servizio.

City Sightseeing bus

Due linee che attraversano la città con partenza dal teatro Politeama, più due linee speciali per Monreale e Mondello.

Periodo consigliato

Primavera/autunno

I mesi primaverili e autunnali sono considerati bassa stagione: i prezzi sono più vantaggiosi, e il clima è favorevole per la visita della città. Le temperature potrebbero comunque essere adatte per andare al mare senza soffrire del caldo asfissiante, che può risultare stancante per chi non è abituato.

Estate

Se non siete nemici delle alte temperature e della folla, l’estate vi offre un paesaggio marino senza eguali. Spiaggia di mattina, cultura nel pomeriggio e tanto divertimento la sera è il programma perfetto per rigenerarsi durante le vacanze.

Cosa mettere in valigia

Portate la crema solare, soprattutto chi ha la carnagione chiara, perché il sole è davvero forte in ogni stagione. Vestiti leggeri e costume per i mesi più caldi, senza mai dimenticare una giacca di cotone per la sera. Magliette e felpa in primavera e in autunno per quando si alza il vento. Scarpe comode per girare il centro storico della città e scarpe adatte al trekking se avete intenzione di fare gite sulla costa, dove le calette sono piene di sassi che potrebbero infastidirvi se indossate le infradito.

Budget

Dormire

Palermo non è una città cara; anche in alta stagione i prezzi non lievitano particolarmente. Si trovano b&b a 40€ e alberghi a 3 stelle a 100€ a notte in doppia. Un discorso a parte merita Cefalù, dove il prezzo minimo per una notte è di 120€.

Mangiare

Potete optare per lo street food che non delude mai spendendo 5€ per un panino con la meusa compresa la bibita. Oppure lasciarvi comodamente coccolare nei migliori ristoranti rientrando comunque nei 30€ a persona.

Muoversi

Un biglietto di corsa semplice valido 90 minuti costa 1,40€, il giornaliero 3,50€. Con 5,70€ comprate il biglietto per Cefalù con la compagnia Sais, per un a/r spenderete 10€.

Piatti tipici

Pane, panelle e crocchè: tipico street food palermitano, la panella è una frittella di farina di ceci che viene servita in mezzo alla ‘mafalda’, un panino ricoperto di semi di sesamo. Spesso vengono abbinate in aggiunta anche crocchette di patate o altre verdure pastellate e fritte.

Panino con la milza: il “pane ca meusa” consiste in una pagnotta morbida imbottita con pezzetti di milza e polmoni di vitello. Condito con limone e pepe per stemperare il forte sapore, è una prelibatezza da non perdere.

Iris: in via Roma 148 in una storica caffetteria, il pasticcere palermitano Pietro Mascagni ha inventato questo magnifico dolce, in occasione della prima dell’opera Iris di Pietro Mascagni. Appena fritto, ripieno di ricotta con pezzetti di cioccolato è la fine del mondo!

Curiosità

Prima fenicia, poi cartaginese, romana, bizantina, araba e infine normanna: Palermo è davvero una città multietnica. Santa Rosalia, Sant’Oliva, Santa Cristina, Santa Ninfa e Sant’Agata: sono le cinque patrone della città, ognuna rappresenta una zona, ad eccezione di Santa Rosalia, simbolo di tutta la città.

Nella corte di Palermo è stato inventato il sorbetto da mani arabe. Molto probabilmente antenato del gelato e delle granite per cui tutt’oggi il capoluogo siciliano è famoso.

le dieci ragioni per visitare Palermo

faccia esterna teatro massimo opera a palermo
1

Vedere uno spettacolo al Teatro Massimo, tra i più grandi e belli d'Europa

mosaici cattedrale di monreale
2

Ammirare i mosaici bizantini del Duomo di Monreale

panoramica di cefalù mare a palermo
3

Una passeggiata a Cefalù per ammirarne il mare e i sapori dei suoi tanti locali

strade e banchi del mercato di ballarò palermo
4

Passeggiare tra i banchi della Vucciria e il simpatico vociare di Ballarò e del Capo, mercati storici di Palermo

Sanctuary of Saint Rosalia in Palermo,Sicily
5

Godere del panorama e delle emozioni profonde al Santuario di Santa Rosalia

Mondello white sand beach in Palermo, Sicily
6

Prendere il sole sulla spiaggia di Mondello, come un vero palermitano

catacombe dei cappuccini a palermo
7

Visitare le Catacombe dei Cappuccini

Credits to Wikimedia
shopping in via maqueda centro palermo
8

Fare shopping in via Maqueda tra boutique glamour e negozietti di souvenir tradizionali

palazzo del castello della zisa a palermo
9

Fare un tuffo nell'arte normanna al Castello della Zisa

fontana pretoria francesco camilliani palermo
10

Scoprire il fascino della Palermo notturna

Ti potrebbero piacere

Si è verificato un errore.
Se vuoi, puoi provare nuovamente.