Vercelli, Piazza Cavour e Torre dell'Angelo
Cerca
Check in
Check out

Camera 1

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 2

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 3

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 4

- +
- +

A/R Solo andata
Adulti
(12+)
Bambini
(2-11)
Neonati
(0-23m)
Andata il
Ritorno il
Partenza
Ritorno

Camera 1

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 2

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 3

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 4

- +
- +

Novara & Vercelli

Come arrivare

In aereo

L’aeroporto di Milano Malpensa (MXP), dove operano le principali compagnie europee e mondiali, dista circa 28 km da Novara e 55 km da Vercelli.

In auto

Per Novara da Milano prendere l’autostrada A4, uscire a Novara Est, continuare sulla SS703 e uscire in direzione Novara Centro.

Da Torino: prendere l’autostrada A4, uscire a Novara Ovest, alla rotonda prendere la terza uscita in direzione di Novara.

Per Vercelli da Milano prendere l’A4 Milano-Torino innesto A26 a Biandrate, direzione Alessandria per uscire al casello Vercelli Est, seguire la SS143.

Da Torino prendere l’A4 Torino-Milano innesto A26 a Santhià, direzione Alessandria per uscita casello Vercelli Ovest, seguire la SS435.

Per spostarsi tra Novara e Vercelli percorrere la SS11: le due città distano l’una dall’altra 25 km circa.

In treno

La stazione di Novara è collegata con Milano, Torino, Biella, Varallo e Alessandria. Vercelli è collegata con Milano, Bologna e Torino. Il percorso in treno da Vercelli a Novara dura dai 13 ai 20 minuti a seconda della tipologia di treno.

Come muoversi

A piedi e in bici

Il centro storico di Vercelli è pedonale quindi può essere comodamente girato a piedi o in bicicletta. Chilometri di piste ciclabili a Novara invitano il turista a fare una vacanza ecologica.

In auto

Lasciando l’automobile sempre fuori dal centro storico, vi sarà utile per girare le province di Novara e Vercelli.

In autobus

Vercelli offre un efficiente servizio urbano di bus di linea dell’azienda Atap. Il servizio bus di Novara è gestito dalla società Sun che offre un servizio di buona qualità.

Periodo consigliato

Primavera

Troverete di tutto: sagre, street food, concerti, spettacoli, eventi e vivaci mercatini che accolgono le temperature miti. È la stagione perfetta per un tour dei castelli con i loro relativi parchi per un pic nic immersi nel verde.

Estate

Tappa obbligatoria è un tuffo ad Ondaland, uno dei parchi acquatici più grandi in Italia. Concedersi una giornata in bici nel Parco Naturale delle Lame del Sesia o, in alternativa, fare shopping nel grande Outlet di Vicolungo.

Inverno

È il periodo adatto ai tour culturali nei musei della zona e soprattutto il momento migliore per riscaldarsi con le prelibatezze enogastronomiche del territorio. I più sportivi potranno sciare ad Alagna Valsesia dove i piccoli villaggi, le case Walser e gli antichi mulini vi faranno respirare la vera essenza delle Alpi.

Cosa mettere in valigia

Sicuramente farete scorta di riso e biscotti! Cercate quindi di organizzare il bagaglio lasciando posto libero per i souvenir. Se partite d’inverno, attrezzatevi per combattere il freddo e la neve. Se siete sciatori, tuta da neve e tutto l’occorrente necessario. Non dimenticate i vostri ultimi occhiali da sole specchiati.

In primavera e in estate sicuramente camminerete alla scoperta delle risaie e dei percorsi nei parchi. Saranno indispensabili le scarpe comode, meglio se da trekking. Per prudenza mai dimenticare un ombrello per correre al riparo dai temporali anche fuori stagione.

Budget

Dormire

B&b da 30€ a notte in provincia di Vercelli, che in città sale a 50€. Per alloggiare in un albergo 3 stelle si spendono in media 70€. Dai 50€ in su per una notte in b&b a Novara, dove il prezzo medio per dormire in un albergo 3 stelle è di 80€.

Mangiare

Una classica confezione di biscottini di Novara Camporelli di 250 grammi costa 3,50€. Un kg del pregiato riso prodotto tra Novara e Vercelli costa circa 5€. Merita una tappa il ristorante Tantris a Novara che ha guadagnato una stella Michelin, dove si spendono tra i 60€ e i 95€. Consigliati anche il ristorante Al Caminetto, a Cameri (45/67€) e l’Osteria del Borgo a Galliate (menù da 18€ a pranzo in settimana, à la carte 30/47€).

Un altro ristorante stellato, stavolta a Vercelli, è Christian e Manuel nell’hotel Cinzia dove per una cucina di grande qualità spenderete in media tra i 65€ e i 126€.

Muoversi

3,05€ è il prezzo del biglietto Trenitalia per la tratta Novara-Vercelli.

1,30€ è il prezzo di un biglietto ordinario della compagnia Sun valido 90 minuti. Un carnet da 10 corse costa 12€.

Piatti tipici

Panissa: tipica di Vercelli e Novara (dove diventa Paniscia) è un risotto con salam d’la duja, un insaccato tipico delle due città, e brodo di verdure. Viene sfumato col vino rosso, il suo sapore rustico e originale vi conquisterà. Ottimo in abbinamento con un vino Colline Novaresi Rosso Doc.

Torta tartufata: simbolo della città di Vercelli è una torta fatta di morbido pan di spagna e una delicata crema Chantilly ricoperta con fragili onde di cioccolato. Da assaggiare nell’antica pasticceria Follis.

Bicciolano: biscotto Pat tipico di Vercelli. La ricetta risale ai primi anni del 1800 quando Carlo Provinciale decise di aromatizzare con le spezie (cannella, garofano, vaniglia, zenzero, coriandolo) i biscotti di pasta frolla. Fragranti e dal sapore intenso, sono ottimi a fine pasto con un Moscato d’Asti Docg o in accompagnamento a una tazza di tè.

Curiosità

Novara ha dato i natali all’aperitivo Campari, oggi famoso in tutto il mondo. Nel 1860 nel Bar dell’Amicizia, che oggi non esiste più, Gaspare Campari mise a punto la ricetta della bevanda alcolica che porta il suo nome.

Vercelli è nota per la produzione di fisarmoniche fra le più pregiate al mondo.

La comunità pastorale dei Walser, popolo di lingua alemanna proveniente dall’alto Vallese, si trasferì in epoca medievale anche in Valsesia, nello specifico a Rimella, Rima San Giuseppe e ad Alagna. Il patrimonio culturale fatto di caratteristiche abitazioni, di forni e antichi mulini, di lingua, tradizioni e costumi di questo popolo è sempre stato tutelato.

le dieci ragioni per visitare Novara & Vercelli

Il Sacro Monte di Varallo
1

Visitare il Sacro Monte di Varallo, il più antico dei Sacri Monti, Patrimonio Unesco

scivoli di ondaland vicolungo
2

Tuffarsi tra gli scivoli di Ondaland a Vicolungo, tra i parchi acquatici più grandi in Italia

Shopping al The Style Outlets a Vicolungo
3

Fare shopping al The Style Outlets a Vicolungo

risaie a novara
4

Fare un tour a bordo di trattori alla scoperta delle risaie

A cavallo nel Parco Naturale delle Lame del Sesia
5

Scoprire il Parco Naturale delle Lame del Sesia, a piedi, in bici o a cavallo

La Basilica di Sant'Andrea a Vercelli
6

Ammirare la basilica di Sant’Andrea, il monumento più importante di Vercelli

Museo Walser di Alagna
7

Conoscere la popolazione di origine tedesca insediata in Valsesia in epoca medievale nel Museo Walser di Alagna

Il Castello di Galliate
8

Fare un tour dei castelli: il Castello Avogadro a Quinto Vercellese, il Castello di Rovasenda e il Castello Sforzesco di Galliate

Biscottini novaresi nel Biscottificio Camporelli
9

Assaggiare ed acquistare i biscottini novaresi nel Biscottificio Camporelli

Credits Wikimedia Commons
rafting in valsesia
10

Fare rafting in Valsesia

Si è verificato un errore.
Se vuoi, puoi provare nuovamente.