vista panoramica maratea san biagio
Cerca
Check in
Check out

Camera 1

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 2

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 3

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 4

- +
- +

A/R Solo andata
Adulti
(12+)
Bambini
(2-11)
Neonati
(0-23m)
Andata il
Ritorno il
Partenza
Ritorno

Camera 1

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 2

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 3

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 4

- +
- +

Maratea & Riviera dei Cedri

Un incontro perfetto tra il mare e le montagne caratterizza questa porzione tirrenica della Basilicata, un altro meraviglioso tassello di luce e colori inserito tra i parchi nazionali del Cilento in Campania e del Pollino tra Basilicata e Calabria, che si affaccia in tutto il suo splendore sul Golfo di Policastro, lasciandosi alle spalle l’entroterra del parco dell’Appennino Lucano: è il territorio di Maratea, incantevole borgo che si erge in altura con le radici ben piantate nella roccia, ma che scende dolcemente verso la costa con il suo porticciolo e le sue tante spiagge nelle frazioni costiere, alternate a scogliere ricche di grotte e isolotti lungo un litorale che si snoda per ben 32 chilometri. Il porto e la marina di Maratea nelle sere estive sono luoghi animati da un’atmosfera vacanziera, tra bar, ristoranti e locali, spesso molto chic, che propongono musica dal vivo, mentre si possono assaggiare le tante delizie della tavola, in cui mare e terra si fondono perfettamente. Il centro storico di Maratea, invece, si caratterizza per un impianto tipicamente medievale, dove le piccole case, una ammassata all’altra, ricordano quelle di un presepe, divise da piccole viuzze strette e ripide. Maratea è nota anche per essere la città delle 44 chiese: cappelle e monasteri di differente provenienza storica ornano questo centro dalla spiccata indole artistica. Se capiti da queste parti la seconda settimana di maggio, non perderti la festa di San Biagio, il patrono di Maratea: una celebrazione suggestiva  d’origine seicentesca, che si svolge intorno a due punti focali: l’Antica Maratea inferiore e la Maratea Superiore.

Più a sud, in Calabria, il blu del mare riflette i murales artistici che colorano i muri del centro storico di Diamante, vera e propria perla del Tirreno. Dal suo porto si raggiunge un gioiello naturalistico dal nome Isola di Cirella, un piccolo affioramento roccioso, che si caratterizza per un mare cristallino, abbellito da fondali affascinanti, ricchi di Posidonia, dove sono stati rinvenuti dei significativi reperti archeologici.

Imponenti sono i segni della religiosità di questo territorio: basta fare una visita al suggestivo Santuario di San Francesco da Paola o leggere le storie dei rabbini che da tutto il mondo vengono a scoprire i cedri che nascono rigogliosi lungo tutta la Riviera dei Cedri per capire che questa non è solo una destinazione di mare, ma un vero e proprio luogo leggendario per i viaggiatori più esigenti.

  • Cosa
AbbronzaturaCibo locale tradizionaleMonasteriRicette mediterranee
Nessun risultato. Prova a modificare i parametri della ricerca

le dieci ragioni per visitare Maratea & Riviera dei Cedri

Scalea amantea spiagge tirreno
1

Godersi sole e relax nelle grandi spiagge di Scalea, Diamante e Amantea

44 chiese di maratea san biagio
2

Passeggiare tra strette viuzze, piazzette e palazzi nobiliari, alla scoperta di alcune tra le splendide 44 chiese di Maratea

isola di cirella calabria
3

Fare un giro in barca o in pedalò all'isola di Cirella

Scalinata verso il Cristo Redentore maratea
4

Ammirare il colossale Cristo di Maratea, che domina un panorama mozzafiato circondato da suggestivi eremi e antichi insediamenti medievali

santuario san francesco da paola
5

Visitare il monumentale Santuario dedicato a San Francesco da Paola, santo patrono della Calabria

borgo di fiume freddo bruzio
6

Guardare il mare dal suggestivo paesino di Fiumefreddo Bruzio, uno dei borghi più belli d’Italia, affacciato sul blu del Mar Tirreno

San Nicola Arcella Scorcio dell'Arcomagno
7

Prendere il sole nell'incredibile scenario della spiaggia di Arcomagno

rafting sul fiume lao calabria
8

Vivere una scarica di adrenalina facendo rafting sul fiume Lao

Credits to Wikimedia
castello di castrocucco
9

Ammirare il Castello di Castrocucco, a picco sul mare, con un panorama mozzafiato su tutto il Golfo di Policastro

grotta delle meraviglie
10

Visitare la Grotta delle Meraviglie, unica in Basilicata, che riserva uno spettacolare scenario di stalattiti e stalagmiti

Credits to Wikimedia

Ti potrebbero piacere

Si è verificato un errore.
Se vuoi, puoi provare nuovamente.