Lago-di-Como_1920x700
Cerca
Check in
Check out

Camera 1

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 2

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 3

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 4

- +
- +

A/R Solo andata
Adulti
(12+)
Bambini
(2-11)
Neonati
(0-23m)
Andata il
Ritorno il
Partenza
Ritorno

Camera 1

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 2

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 3

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 4

- +
- +

Lago di Como

Come arrivare

In Aereo

Sia Monza che Como e Lecco sono collegati tramite bus-navetta agli aeroporti di Milano Linate (LIN) e Milano Malpensa (MXP) dove operano le principali compagnie europee e mondiali. Como è facilmente raggiungibile anche per chi vola con RyanAir all’Aeroporto di Orio al Serio di Bergamo (BGY).

In Treno

Monza, Lecco e Como sono collegate da treni ad alta frequenza sia sulla direttiva internazionale Milano-Bellinzona, sia attraverso collegamenti frequenti operati da Trenord, che collega questa zona non solo con il capoluogo regionale ma anche con Bergamo

In Automobile

Da Milano, prendere la SS36 in direzione Lecco per arrivare a Monza e giungere sino alla cittadina sul lago, Como è a circa 30 chilometri lungo la statale 36. E’ raggiungibile anche tramite l’Autostrada A9, Lainate-Como-Chiasso. Dalla Svizzera si arriva a Como dall’autostrada A2 Basilea-Chiasso.

Come muoversi

Mezzi pubblici

I principali comuni della destinazione sono tutti ben serviti da un trasporto pubblico locale capillare ed efficiente:

  • LineeLecco opera nella città di Lecco con 13 linee
  • ASF autolinee copre il territorio di Como e provincia
  • NET e Autoguidovie consentono di muoversi all’interno di Monza e dei comuni immediatamente limitrofi (Arcore, Cologno Monzese, Cinisello Balsamo ecc).

Bicicletta

Per chi ama i percorsi alternativi, lontani dal fragore del traffico e dal rumore delle automobili il Lago di Como offre una serie di percorsi perfetti. Ci si può spostare da un comune e l’altro o andare verso località e aree naturali montane. Esistono infatti anche percorsi dedicati alle mountain bike e, infine, l’area del Lago di Como fa parte del più vasto progetto “Ciclovie dei Laghi” che collega le provincie di Lecco, Como e Varese con il Canton Ticino e il Lago Maggiore attraverso ben 25 percorsi per ogni tipo di pedalatore, dagli sportivi ai più inesperti

Taxi

A Como e Monza è facile muoversi grazie ai servizi urbani di radio taxi attivi 24 ore su 24; le tariffe prevedono dei costi fissi per raggiungere gli aeroporti, ad esempio da Monza a Milano Malpensa il costo massimo è di 100€. Per muoversi tra le varie località del Lago di Como è possibile usufruire dei servizi di Boat Taxi operanti in diversi comuni lacustri. In particolare da Lecco, con Taxi Boat, così come da Varenna.

Treno

I principali centri del Lago di Como e della Brianza sono collegati tra loro, e con Milano e Bergamo, dalla compagnia Trenord con treni molto frequenti.

A piedi

Lecco e Como, così come tutti i paesi e le cittadine che si affacciano sul Lago sono delle splendide location per chi ama passeggiare con vista panoramica all’interno di centri storici puliti e curati in ogni minimo dettaglio.

Periodo consigliato

Primavera

Un’esplosione di colori e profumi riempie di emozioni il visitatore che decide di visitare il Lago di Como nella stagione del risveglio dei sensi e della natura

Estate

Per chi non ama le spiagge affollate, la confusione, il vociare incessante e preferisce una vacanza all’insegna del relax e del benessere, l’estate è la stagione perfetta per aggirarsi a piedi o in bicicletta tra borghi e sentieri naturalistici

Autunno

Il periodo è un po’ insolito e per questo ricco di sorprese. In autunno la vendemmia riempie le botti di vino, mentre i boschi offrono a chi ama andare per sentieri castagne e funghi buonissimi, mentre tutto attorno i colori del foliage ammantano l’ambiente di una magia insolita e rara che è possibile vivere solo in questa stagione.

Cosa mettere in valigia

Se viaggi con la tua dolce metà… non può mancare un abito elegante per una cena romantica con vista lago.

Per i tuoi bambini non dimenticare un po’ di capi sportivi, si divertiranno tantissimo in bicicletta e sicuramente non mancherà l’occasione di fare un giro sul lago, magari provando uno dei tanti mezzi di trasporto acquatici.

Scarpe comode sempre. Qui, se ami camminare hai l’imbarazzo della scelta tra centri storici, borghi incantati e sentieri di montagna.

Budget

Dormire

Una notte in hotel 3* per una famiglia con due bambini, a Como, può costare intorno ai 250 euro, è possibile risparmiare oltre 100€ affittando un appartamento o una casa vacanze.

Mangiare

In zona sono moltissimi i ristoranti gourmet con menù e degustazioni per tutti i gusti. Una cena completa con un buon vino può costare intorno ai 70€ a testa. Sono molte anche le trattorie dove con 30€ si mangia in maniera speciale in ambienti rustici

Muoversi

I prezzi e le opportunità di spostamento da un centro all’altro della Brianza e del Lago di Como variano molto in base al percorso scelto. Per esempio, un tour emozionale in taxi boat con partenza da Lecco costa attorno ai 65€ a testa, cenetta romantica compresa.

Piatti tipici

Risotto con filetti di pesce persico. Ricetta obbligata, semplice e popolare che deriva da un rapporto molto forte con l’acqua dolce del lago che non poteva non influenzare sapori e profumi delle cucine delle città che vi si affacciano. La ricetta è semplice da preparare ma davvero gustosa.

La Balota. A queste latitudini non poteva mancare un gustosissimo piatto di polenta, preparata secondo la migliore tradizione ma servito in maniera particolare. Alla polenta viene infatti data una forma tondeggiante, della grandezza di un gomitolo di lana, e viene riempita di ottimi formaggi morbidi che grazie al suo calore diventano filanti: gorgonzola e taleggio.

La Rustisciada. Andiamo sul secondo. La base è dell’ottima lonza di maiale, tagliata a bocconcini che vengono cotti in padella insieme a pezzi di salsiccia e un bel po’ di cipolla, per un piatto dal sapore forte che può essere servito con polenta o purè.

Curiosità

Quel ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti, tutto a seni e a golfi, a seconda dello sporgere e del rientrare di quelli, vien quasi a un tratto, tra un promontorio a destra e un’ampia costiera dall’altra parte”. Inizia così uno dei più importanti romanzi di sempre nella letteratura italiana: i Promessi Sposi, di Alessandro Manzoni. Grazie a questo libro tutti gli studenti italiani imparano a conoscere il Lago di Como e si calano nella atmosfere descritte dal celebre scrittore che proprio qui ha ambientato questo testo, nel 1800.

le dieci ragioni per visitare Lago di Como

Sentirsi sul set di Ocean's Twelve
1

Sentirsi sul set di un film di Hollywood

Visitare una dimora storica
2

Visitare almeno una dimora storica sul Lago di Como

Fare una mini crociera sul Lago di Como
3

Fare una mini crociera sul lago

lagodicomo-reasonwhy-funicolarecomo
4

Salire sulla funicolare di Como

Giocare a golf sul Lago di Como
5

Giocare a golf con vista Lago

Villa Reale Monza
6

Visitare la Villa Reale di Monza

Guardare il Gran Premio all'autodromo di Monza
7

Guardare il Gran Premio d'Italia di Formula 1 all'Autodromo di Monza

Mobilifici di Meda
8

Scoprire il Made in Italy dei mobilifici di Meda

Gustare la cucina molecolare al Mistral
9

Assaggiare la cucina molecolare al Mistral

Accarezzare la seta del Lago di Como
10

Accarezzare la seta prodotta in Brianza

Ti potrebbero piacere

Si è verificato un errore.
Se vuoi, puoi provare nuovamente.