Genoa, the capital of Liguria region
Cerca
Check in
Check out

Camera 1

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 2

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 3

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 4

- +
- +

A/R Solo andata
Adulti
(12+)
Bambini
(2-11)
Neonati
(0-23m)
Andata il
Ritorno il
Partenza
Ritorno

Camera 1

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 2

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 3

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 4

- +
- +

Genova

Come arrivare

In aereo

L’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova (GOA) la collega alle principali città italiane ed europee, con voli di linea delle maggiori compagnie aeree nazionali e internazionali (Volotea, Alitalia, Air France, Lufthansa, Ryanair). La compagnia Volabus offre un servizio navetta verso la stazione di Brignole.

In treno

Le principali stazioni del capoluogo ligure sono Genova Piazza Principe e Genova Brignole, con frequenti collegamenti verso le maggiori città italiane (Milano, Torino, Roma).

In auto

Dall’autostrada A12 Genova-Rosignano uscire a Genova Nervi e Genova Est; dall’autostrada A26 Voltri-Gravellona, ricollegarsi all’A10 all’altezza di Voltri; dall’Autostrada dei Fiori A10 Genova-Ventimiglia potrete uscire a Genova Voltri, Pegli, Aeroporto o Genova Ovest; dall’autostrada A7 Milano-Serravalle-Genova uscire a Genova Bolzaneto oppure Genova Ovest.

Via mare

Le navi della compagnia Tirrenia collegano Genova con la Sardegna, le navi Moby Lines con la Corsica, la compagnia Grimaldi offre collegamenti per Sicilia, Sardegna e Spagna.

Come muoversi

A piedi

Il centro storico di Genova si può tranquillamente girare a piedi perdendosi tra i caruggi e respirando la brezza del Mar Ligure.

Mezzi pubblici

Il trasporto urbano è gestito da Amt con un ottimo servizio che comprende autobus, metropolitana, funicolari e ascensori.

In automobile

Guidare a Genova può risultare difficoltoso, per la sua conformazione geografica e per la presenza della ztl nel centro storico. È consigliabile quindi parcheggiare l’auto nei numerosi parcheggi pubblici presenti in città e proseguire a piedi.

Periodo consigliato

Primavera

Ogni stagione è buona per visitare Genova, ma la primavera, fatta di fiori e cielo limpido, non può che farvela apprezzare più che mai. Le prime cene all’aperto e i primi bagni fuori stagione nei piccoli borghi marinari ancora non presi d’assalto dal turismo di massa.

Estate

Mare limpido dall’alba al tramonto e tantissimi eventi sono i due volti più apprezzati di Genova. Aperitivi o gelati in giro per il centro storico, per una vacanza che coniughi al meglio relax e divertimento.

Autunno

Colori sorprendenti che solo questa stagione può regalarvi. Passeggiate romantiche nelle tipiche crêuze, profumi in ogni angolo, scorci pittoreschi, botteghe e mercati per una vacanza da favola.

Inverno

Prezzi convenienti e mercatini natalizi vi faranno apprezzare Genova anche con le temperature più basse. Il mare d’inverno ha sempre il suo fascino romantico nelle giornate assolate. E se fa freddo, la città offre parecchi musei in cui trovare riparo facendosi una cultura.

Cosa mettere in valigia

Abbigliamento comodo e sportivo perché camminerete tra i caruggi e le crêuze, assolutamente scomodi da percorrere con un tacco 12. Il clima risulta sempre abbastanza mite, ma si sa che dove c’è mare c’è anche un po’ di umidità, quindi attrezzatevi con una giacca più pesante da mettere la sera, a seconda delle stagioni.

Se partite in estate, portate tutto ciò che può servire per una gita al mare: costume, crema solare, telo e infradito.

Budget

Dormire

Il prezzo medio per dormire in albergo 3 stelle a Genova è di 88€. Per un 5 stelle si spendono circa 135€ a notte.

Mangiare

Se volete provare lo street food genovese, per esempio nell’antica friggitoria Carega sotto i portici di Sottoripa, spenderete in media 10€.

Per assaggiare una farinata tra le migliori della città, la meta ideale è Sa’ Pesta, dove si spendono tra i 20€ e i 25€.

Se invece volete optare per un ristorante tranquillo immerso nel verde, vi consigliamo Ostaia da U Santu, dove per gustare le specialità genovesi si spendono tra i 30€ e i 35€.

Muoversi

1,5€ è il prezzo di un biglietto sulla rete urbana Amt valido 100 minuti.
Con Volabus la corsa dall’aeroporto alla stazione costa 6€.

Piatti tipici

Trofie con pesto ‘avvantaggiato’ (con fagiolini e patate): una delle peculiarità di Genova è un irresistibile profumo di basilico in ogni angolo. La pasta con pesto, fagiolini e patate è un piatto tipico della cucina ligure molto saporito. Le verdure vengono cotte nella stessa pentola della pasta e poi condite con il pesto alla genovese.

Cima alla genovese: secondo piatto ‘povero’, tipico della tradizione contadina del riciclo degli avanzi. È costituito da una ‘tasca’ di vitello, che viene riempita di verdura, carne e formaggio e poi cucita con ago e filo, per evitare che il ripieno fuoriesca durante la cottura.

Panera: è un semifreddo al caffè tutto genovese. Il nome è la contrazione di ‘panna nera’, infatti alla panna viene aggiunta polvere di caffè. Provatela da Amedeo a Boccadasse e non ve ne pentirete.

Curiosità

A Genova sono nati Cristoforo Colombo, Giuseppe Mazzini, Goffredo Mameli, Eugenio Montale, Palmiro Togliatti, Fabrizio De André, Vittorio Gassman e Paolo Villaggio.

Sapete chi altro è nato a Genova? Il jeans! Il famoso tessuto venne usato inizialmente per fare i sacchi delle vele delle navi e in seguito per cucire i pantaloni che sarebbero stati usati dai marinai genovesi.

A Genova esistono due tipi di numeri civici: rossi per le attività commerciali e neri per le abitazioni. Questo sistema ‘di risparmio’ sui numeri risulta un po’ difficoltoso per i turisti.

le dieci ragioni per visitare Genova

Boccadasse, a district of Genoa in Italy
1

Andare a Boccadasse, l’antico borgo marinaro, oggi ricco di locali, ristoranti e baretti

Genova-reasonwhy-Acquario 1920x700
2

Visitare l’Acquario di Genova, il più grande in Italia

trofie al pesto tradizione genova
3

Assaggiare la prelibata pasta con il pesto alla genovese

caruggi del centro storico
4

Passeggiare tra i caruggi del centro storico fino al museo dedicato a Fabrizio De André in Via del Campo

panorama del centro di genova
5

Ammirare il panorama dalla Spianata di Castelletto, una terrazza sospesa sul centro storico con vista su tutta la città e sul porto

porto di genova
6

Affacciarsi sul mare dal Porto Antico, riprogettato da Renzo Piano

cattedrale di san lorenzo genova
7

Scoprire il fascino della maestosa cattedrale di San Lorenzo e del suo tesoro

Parchi di nervi
8

Immergersi nell’oasi verde dei Parchi di Nervi con musei prestigiosi nelle antiche ville patrizie

botteghe storiche di genova
9

Fare un tour delle botteghe storiche di Genova: alcune sono attive da oltre 200 anni

Old Lighthouse in port of Genoa, Italy.
10

Conoscere la storia del simbolo di Genova, la Lanterna, il faro più alto del Mediterraneo

Ti potrebbero piacere

Si è verificato un errore.
Se vuoi, puoi provare nuovamente.