Le Castella calabria
Cerca

Camera 1

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 2

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 3

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 4

- +
- +

A/R Solo andata
Adulti
(12+)
Bambini
(2-11)
Neonati
(0-23m)

Camera 1

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 2

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 3

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 4

- +
- +

oppure clicca qui
crea il tuo viaggio su misura

Costa degli Aranci & Costa dei Saraceni

Una lunga distesa di sabbia affacciata a est, che si specchia in un mare cristallino tra i più belli del Mediterraneo. È la costa ionica calabrese che si estende tra le province di Catanzaro e Crotone. Qui promontori e golfi si alternano formando spiagge larghe e incantevoli calette, tutte incorniciate in una suggestiva natura selvaggia, dove sventolano bandiere blu nelle famose spiagge di Soverato e Cirò Marina. Per non parlare della Riserva Marina di Capo Rizzuto, la più grande riserva acquatica d’Europa, dipinta dai colori della natura incontaminata e popolata da specie floristiche e faunistiche di spicco.

Borghi fortificati come Cariati o medievali come Santa Severina dominano il paesaggio, teatro incessante di arrivi e dominazioni, dalla Magna Grecia alle incursioni arabe. Segni di una storia custoditi nell’artigianato tessile dai motivi arabeggianti che si ritrova nelle botteghe di Crucoli o di Rogliano, che è invece è nota per i suoi maestri scultori e intagliatori.

Poi ci sono le città: Crotone, uno dei più importanti centri industriali della Calabria e prospera città della Magna Grecia dove fiorì il genio di Pitagora, e Catanzaro, un centro dalla spiccata vocazione panoramica, nota per essere la città delle 3 V, (di San Vitaliano il Santo Patrono, di vento, per la brezza che spira dallo Ionio e di velluto, poiché fu un grande centro serico nell’era bizantina), nonché patria del celebre artista Mimmo Rotella. Catanzaro è sede inoltre di un importante polo museale multifunzionale, il Museo delle Arti Marca, che accosta le collezioni più antiche a quelle di arte contemporanea.

Una terra dove si produce il Cirò, primo tra i vini calabresi, che accompagna sapori piccanti di terra e mare che confondono e seducono, inebriando la tua vacanza.

  • Cosa
Feste sulla spiaggiaLungomareSoleVentoVini eccellenti
Nessun risultato. Prova a modificare i parametri della ricerca

le dieci ragioni per visitare Costa degli Aranci & Costa dei Saraceni

vino cirò calabria
1

Bere un bicchiere di Cirò, uno dei grandi vini del Sud Italia

capo colonna magna grecia crotone
2

Visitare le aree archeologiche della Magna Grecia a Capo Colonna

Credits to Wikimedia
CostadegliAranci&CostadeiSaraceni-reasonwhy-movidaSoverato 1920x700
3

Scatenarsi nella movida di Soverato, una delle mete più rinomate per il favoloso mare e la vita notturna

scogliere di copanello
4

Fare snorkeling tra le scogliere di Copanello

Le Castella crotone calabria
5

Fotografare l’imponente fortezza aragonese di Le Castella, affacciata sul blu del Mar Ionio

costadegliaranci&costadeisaraceni-reasonwhy-catanzaroIlCavatore 1920x700
6

Visitare il centro di Catanzaro e farsi un selfie con la statua del Cavatore

borgo normanno di badolato
7

Aggirarsi tra i vicoli dei borghi di origine normanna, come Badolato

area archeologica di Scolacium
8

Ammirare gli imponenti resti di una colonia romana al Parco archeologico Scolacium, con il teatro, il lastricato e gli stabilimenti termali

Credits to Wikimedia
canyon di valli cupe
9

Fare trekking nel canyon di Valli Cupe, nei pressi di Sersale

cavallucci marini aree protette calabria
10

Esplorare l'Area naturale protetta di Capo Rizzuto e il Parco Marino di Soverato, con due specie di cavallucci marini in via d’estinzione

Ti potrebbero piacere

Si è verificato un errore.
Se vuoi, puoi provare nuovamente.