paesaggio di vigne in franciacorta
Cerca

Camera 1

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 2

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 3

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 4

- +
- +

A/R Solo andata
Adulti
(12+)
Bambini
(2-11)
Neonati
(0-23m)

Camera 1

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 2

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 3

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 4

- +
- +

oppure clicca qui
crea il tuo viaggio su misura

Brescia & Franciacorta

Buon vino, natura e tanta storia: sono queste le caratteristiche della regione che si estende dalla Franciacorta alla Val Camonica.

Brescia è il punto di inizio ideale, per cominciare il viaggio con un mix tra cultura, arte e tanti eventi. Passeggiare tra le stradine è il modo migliore per visitare le tante chiese: tappa obbligata le 2 cattedrali e il complesso di San Salvatore-Santa Giulia. L’antica storia della città si può riscoprire visitando i resti della Brixia romana.

Poco distante dalla cittadina ecco che si apre un panorama mozzafiato: i vigneti e le riserve della Franciacorta invitano a perdersi tra sentieri, sapori genuini e tanta natura. Lungo la Strada dei Vini, tra splendidi vitigni e antichi monasteri, la visita alle cantine, seguita dalla degustazione, è il modo migliore per avvicinarsi alla storia di questa terra e delle famiglie da sempre votate alla viticoltura. Nella zona ci sono 5 percorsi ciclabili, tutti alla portata di chiunque, anche turisti poco allenati e famiglie con bambini.

Poi c’è la Val Camonica, chiamata anche Valle dei Segni per la ricchezza di arte rupestre, come testimonia il Parco nazionale delle incisioni di Naquane a Capo di Ponte, primo sito italiano iscritto tra i Patrimoni Unesco, già nel 1979. Ma la valle è anche una delle destinazioni preferite da chi ama gli sport invernali, le passeggiate nel silenzio o le lunghe pedalate sui tanti percorsi ciclabili.

Infine, per chi vuole rigenerarsi con delle coccole di benessere tra una visita e l’altra, tappa obbligata sono le Terme di Boario a Darfo.

  • Cosa
Andare in mountain bikeBel paesaggioDegustazione viniPatrimonio UnescoSci alpino
IL FRANCIACORTA da Brescia (Mezza Giornata)
prenota
IL FRANCIACORTA da Lecco (Mezza Giornata)
prenota
IL FRANCIACORTA da Verona (Mezza Giornata)
prenota
Il Franciacorta – da Milano (Mezza Giornata)
prenota
TOUR DEI VINI LOCALI DEL LAGO DI COMO da Brescia (Mezza Giornata)
prenota
Visita un’azienda vinicola Franciacorta di famiglia con annesso vigneto
prenota
Volo in tandem in parapendio sul lago di Garda
prenota

le dieci ragioni per visitare Brescia & Franciacorta

1

Scoprire il Duomo Vecchio e il Duomo Nuovo: nella Leonessa d'Italia, infatti, ci sono due cattedrali

2

Ascoltare i rintocchi dell’orologio astronomico di Piazza della Loggia a Brescia

San Salvatore e Santa Giulia Brescia
3

Visitare il Complesso monastico longobardo di San Salvatore-Santa Giulia, patrimonio Unesco dal 2011

Credits to Wikimedia
Il Castello di Brescia
4

Immergersi nella storia al Castello di Brescia: in passato è stato teatro delle Dieci Giornate di Brescia, oggi è uno dei polmoni verdi della città

Capitolium e Foro Romano Brescia, Unesco
5

Visitare il sito archeologico del Capitolium e Foro romano, patrimonio Unesco: centro civico e religioso della città romana nel Medioevo, il Tempio Capitolino fu seppellito dalle frane e riportato alla luce solo nell’Ottocento

Vigneti della strada dei Vini Franciacorta
6

Perdersi in bicicletta tra i vigneti e le cantine della Strada del Vino della Franciacorta

Brescia&Franciacorta-reasonwhy-ValCamonica 1920x700
7

Ammirare le incisioni rupestri dei Camuni a Capo di Ponte

8

Sciare a Borno o Montecampione. Oppure, nella stagione calda, passeggiare o pedalare lungo i sentieri e le piste ciclabili

Brescia Museo delle Mille Miglia
9

Immergersi nell’atmosfera magica delle auto d’epoca e di una corsa leggendaria al Museo Mille Miglia

Credits to Wikimedia
Bollicine di Franciacorta
10

Accompagnare la cucina raffinata e i saporiti formaggi del territorio con eleganti bollicine Franciacorta

Ti potrebbero piacere

Si è verificato un errore.
Se vuoi, puoi provare nuovamente.