Umbria_1920x700
Cerca

Camera 1

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 2

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 3

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 4

- +
- +

 

A/R Solo andata
Adulti
Bambini
Neonati

Camera 1

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 2

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 3

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 4

- +
- +

 

Umbria

Facciamo il primo passo nel cuore verde d’Italia. Partiamo dai paesaggi incredibili: morbide colline verdi, rigogliose e ricche di ulivi e filari di viti, e qua e là le antiche mura di un borgo medievale.

Immagina di degustare un boccale di Sagrantino di Montefalco rilassato all’ombra di un ulivo secolare prima di partecipare a una delle tante rievocazioni medievali. Da Gubbio a Todi, ogni borgo è un’esperienza, ogni città ha un centro storico da esplorare con opere d’arte nascoste nella ragnatela di vicoli, dove si respira quell’affascinante aria medievale che caratterizza questa regione. Una destinazione incredibilmente ricca di opportunità per viaggiatori e buone forchette. Per esempio, Norcia non è solo un borgo fantastico, ma anche la patria della norcineria, la tradizione salumiera italiana per eccellenza.

L’autenticità e l’indiscutibile qualità dei servizi offerti dagli umbri sono un toccasana che non ha eguali quando si vuole sfuggire allo stress della routine. Magari ammirando lo spettacolo della fioritura delle lenticchie a Castelluccio o con un Capodanno indimenticabile a Orvieto per Umbria jazz winter. L’Umbria è la casa sull’albero che hai sempre sognato da bambino. il posto perfetto dove perdersi… per ritrovarsi.

Gli umbri sono un popolo rurale ma molto sofisticato a cui piace godersi la vita nel relax della dolcissima natura che li circonda. Sorprende la cura con cui custodiscono i loro tesori. Alcuni famosi in tutto il mondo, come le opere di Perugino e di Giotto in quel posto unico che è Assisi. Eppure l’inestimabile patrimonio culturale non si esaurisce nelle località più famose: è ovunque. Da Palazzo Trinci a Foligno ai capolavori di Benedetto Gozzoli, il pittore di Montefalco. Decine di tesori ereditati dalla storia e gemme segrete da scoprire, come le tradizioni artigianali gelosamente tramandate ancora oggi. Dalle ceramiche di Deruta al laboratorio di vetrate artistiche di Moretti Caselli, a Perugia. Che dire poi della sensazionale collezione Burri a Città di Castello, dove è nata – e a volte si vede – la bella Monica Bellucci?

Sapori forti e grandi godurie per il palato che apprezza i sapori della terra e della cacciagione innaffiati da vino generoso. Questa è la base di partenza dell’esperienza culinaria che vivrete in Umbria. Ma non lasciatevi ingannare, siamo solo “all’antipasto”. Le carni del maiale lavorate in maniera eccellente si accompagnano a piccioni, oche e anatre, che dominano le tavole imbandite insieme all’agnello e alle selvagge palombacce. I prodotti che offre la natura qui sono incredibilmente succulenti. Prendete i funghi, per esempio: da Orvieto a Perugia, dal Trasimeno ai Monti Sibillini non perdete mai, per nessuna ragione al mondo, l’opportunità di mangiare un piatto di strangozzi tartufo e porcini, e proverete una delle più grandi soddisfazioni culinarie di tutti i tempi!

Corso Vannucci a Perugia sta aspettando proprio te: la strada principale del capoluogo umbro è caratterizzata da tante piccole traverse dove potrete trovare alcuni dei migliori negozi umbri.

Ma parliamo di cose serie. In questa regione l’artigianato locale è un’eccellenza che in tanti settori non ha eguali nel mondo. Una vera esperienza di shopping in Umbria è quella da fare nelle botteghe dei piccoli grandi artisti che costellano città e paesi di ogni angolo della regione. Alcune produzioni hanno un passato secolare, come quella dei merletti a Orvieto, altre sono più moderne ma hanno radici solide nelle tradizioni di una o più famiglie. Il tratto comune a tutti, però, è quello di realizzare opere uniche. Portarsi a casa un prodotto artistico realizzato da sapienti mani artigiane è il miglior risultato che puoi immaginare per una giornata di shopping in Umbria.

Non ci stanchiamo mai di dirlo e siamo certi che tu non ti stancherai mai di godere dei paesaggi umbri: sono così dolci, accoglienti e ispiranti che a ogni occasione regalano emozioni e un gran senso di libertà. Come i tramonti della Valnerina e le albe dal Monte Subasio. La natura in Umbria è stata molto generosa e, oltre alle suggestive vallate caratterizzate da ulivi e vigne a perdita d’occhio, non manca la possibilità di vivere grandi emozioni di fronte a una delle cascate più alte d’Europa, quella delle Marmore, o in riva al Lago Trasimeno, dove i tramonti assumono un fascino davvero speciale.

Da tutto il Centro Italia e non solo, gli amanti del rafting convergono nella zona di Terni, dove è possibile vivere una vacanza davvero adrenalinica immersi in un incantevole parco naturale.

Passiamo dall’adrenalina al sudore? Allora iniziamo ad aggirarci per le colline umbre in bicicletta, il mezzo migliore per apprezzare appieno i colori, gli odori e i suoni di un ambiente naturale profondamente curato e rispettato, calarsi completamente in questo contesto non fa neanche sentire troppa fatica! E se alle due ruote preferite i piedi, in Umbria potete percorrere almeno cinque cammini ufficiali e vivere il cuore verde d’Italia al massimo del suo splendore, tra borghi incantati e delicate colline verdeggianti.

Vivere un’esperienza di benessere in Umbria è davvero facile. A chi vuole regalarsi un break  questa regione offre resort e spa di altissimo livello, come quelli di Spello, dove la raffinata ospitalità umbra si unisce agli effetti benefici delle cure termali. Ma se cerchi la dritta giusta per vivere nel relax più assoluto all’interno di un contesto di pregio e perfetto anche per le tue foto ricordo, sappi che al Nun di Assisi puoi immergerti in un autentico spa museum in un percorso rituale che si snoda tra rovine di terme romane. Mica male, no?

Voglia di ballare come se non ci fosse un domani? In provincia di Perugia ci sono alcune delle discoteche più grandi e frequentate d’Italia. Ma anche solo trascorrere una serata in giro per i locali del centro del capoluogo sarà un’ottima occasione per conoscere tante persone e, perché no, scatenarsi nella danza in uno dei tanti locali per universitari che si trovano in tutto il centro cittadino.

Non mancano neanche gli eventi di grande interesse culturale, in particolare il jazz è di casa in tutta la regione, non solo d’estate ma tutto l’anno grazie a Umbria Jazz, che richiama i più grandi artisti del mondo per esibirsi in concerti e performance in location mozzafiato.

L’Umbria è la regione di Francesco d’Assisi. Occorre dire altro? Uno dei pilastri della religione cattolica ha lasciato nella sua città natale, Assisi appunto, una quantità incredibile di testimonianze e riferimenti alla sua vita. La cattedrale di questa deliziosa cittadina è dedicata a San Rufino, ma in realtà è la tappa finale di un percorso culturale, artistico e spirituale di avvicinamento alla vita del santo amatissimo dai fedeli di tutto il mondo.

San Francesco è in buona compagnia: l’Umbria ha dato i natali a Santa Chiara, San Benedetto e Santa Rita, e per ognuno di loro potrete scovare numerosi punti di interesse in giro per tutta la regione.

umbria

Le eccellenze regionali