Emilia-Romagna_1920x700
Cerca

Camera 1

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 2

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 3

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 4

- +
- +

 

A/R Solo andata
Adulti
Bambini
Neonati

Camera 1

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 2

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 3

- +
- +

Aggiungi camera

Camera 4

- +
- +

 

Emilia Romagna

Musa ispiratrice di poeti e cantanti, l’Emilia Romagna offre ai viaggiatori paesaggi mozzafiato, meraviglie per gli occhi e per lo spirito in un misto di profumi della terra, di allegria e di arte. Tra le più fertili e produttive regioni d’Italia, gli amanti del mare la scelgono per la Riviera Romagnola che è sinonimo di ottima accoglienza turistica.

Da Bologna, città di fiere e di commercio che potete ammirare dall’alto salendo sulla Torre degli Asinelli a Ferrara che conserva intatto lo splendore rinascimentale. Modena la città del gusto e patria del tortellino, poi Ravenna la città dei mosaici, Faenza e la sua antica arte della ceramica. Gli itinerari della Via Francigena, tra Parma e Piacenza, per chi vuole addentrarsi nei parchi e nei sentieri a contatto con una natura esuberante. L’Emilia Romagna disegna sogni su misura in base a qualsiasi esigenza.

Non è un mistero che l’Emilia si senta storicamente diversa dalla Romagna e i diversi percorsi storici lo dimostrano. Ma se esiste un minimo comune denominatore tra le due metà della stessa mela, è proprio la cultura. L’arte ha sempre trovato terreno fertile in queste lussureggianti terre e vi ha piantato le sue profonde radici. Lo testimoniano le opere di Giuseppe Verdi, la poesia del Pascoli fino ad arrivare al cinema dell’inconfondibile Fellini, le cui sceneggiature hanno preso vita in questi luoghi.

La cucina emiliana vanta uno dei primi posti nella gastronomia nazionale per varietà e bontà. La cucina romagnola invece, legata alle tradizioni contadine, è molto più semplice e rustica. Nonostante tutto, queste diversità si incontrano in diversi piatti, propri di entrambe. Nelle allegre e vivaci taverne, la regina indiscussa della tavola è la pasta fresca: cappelletti, tagliatelle, gnocchi, tortelli, lasagne. Tra i famosi colli vengono prodotti alcuni insaccati simbolo dell’eccellenza italiana nel mondo: il prosciutto di Parma, la mortadella bolognese, i ciccioli, la coppa piacentina, il culatello di Zibello e la lista continua!

La costa romagnola, da Cattolica a Piacenza è ricchissima di outlet e sono più di 80! Una tappa obbligatoria è Milano Marittima, la patria dell’alta moda. Tra le vie del centro, negozi di stilisti emergenti e boutique di lusso con splendide vetrine. A Castel Guelfo Outlet, con oltre 50 negozi, i saldi durano tutto l’anno. Agli amanti dello sport consigliamo Sportsplanet a Ravenna. In provincia di Cattolica invece troverete gli spacci aziendali di noti marchi, tra cui Gilmar e Max Mara. A chi è in cerca di capi vintage e originali, non resterà che curiosare fra i 320 mercatini sparsi in tutta la regione.

Dagli Appennini al delta del Po, le spiagge della Riviera, le colline immerse in una natura strepitosa e i borghi dal sapore antico che conquistano con la loro storica semplicità. L’Emilia Romagna conta 2 parchi nazionali, 14 parchi regionali, e ben 11 riserve regionali. In questo incredibile scenario si possono ammirare le bellezze dell’Appennino passeggiando a cavallo o percorrere la spiaggia più lunga d’Europa tra la sabbia bollente. Diventerete spettatori di spettacoli sempre più belli da scegliere in una lista senza fine.

Leggeri come aquile volteggiare in aria fino alla cima. Questa è la filosofia poetica degli arrampicatori che con dedizione e un pizzico di incoscienza percorrono le pendici della Rocca di Badolo, adatte sia ai principianti che ai più esperti. Un’altra famosa meta per gli scalatori è la Pietra di Bismantova, nell’Appennino Reggiano, che viene citato nella Divina Commedia in cui Dante la paragona al Monte del Purgatorio.

Per tutti gli appassionati di pattinaggio sul ghiaccio invece, alle pendici del Cimone, il Palaghiaccio di Fanano vi aspetta in un’affascinante atmosfera di montagna.

Tra le attrattive regionali non possono mancare i percorsi all’insegna del relax. Sono infatti numerosissime le terme, che forniscono trattamenti mirati al vostro benessere.

Salsomaggiore, Tabiano, Bagno di Romagna, Castrocaro, Porretta sono solo alcune delle località note per le terme. Riccione Terme, per esempio eccelle nella cura del corpo e della salute. Il segreto sta nelle sue quattro fonti, filo conduttore delle terapie e dei trattamenti offerti nel centro benessere.

Siete sicuramente nel posto giusto se adorate i concerti all’alba sulle spiagge, da Comacchio fino a Cesenatico; se non vedete l’ora di ballare nelle famose discoteche dal Cocoricò di Riccione al Papeete Beach di Milano Marittima. Se amate guardare il cielo colorato dagli aquiloni, a Cervia si organizza un Festival Internazionale, che vi stupirà tra sfide acrobatiche ed esibizioni mozzafiato. E per chi viaggia con i bambini, dall’Acquafan di Riccione a Mirabilandia, tante sono le emozioni da vivere in questi spettacolari e curiosi parchi divertimento.

La Festa della Madonna del Fuoco è la più antica festa di Forlì. La patrona della città viene omaggiata con l’accensione di piccole luci in tutte le case e con la mimosa alla prima fioritura di Febbraio. Durante la festa di San Giuseppe a Bobbio, attorno al falò viene offerto un ricco banchetto preparato dalle donne del paese: per tutti ci saranno bevande calde, maccheroni fatti a mano con sugo di stracotto, lumache alla bobbiese, frittelle cotte nello strutto, croccanti, torta di mandorle e altri dolci tipici della festa.

emilia-romagna

Le eccellenze regionali

Le destinazioni in regione

Riviera Romagnola
scopri
Ferrara & Ravenna
scopri
Parma & Piacenza
scopri
Via Francigena
scopri